Newsletter Luglio 2019

La newsletter mensile, oltre a fornirvi dettagliatamente notizie riguardanti il Tabasamu Centre: nostra priorità per dimostrarvi la gestione dei fondi raccolti e le nostre attività svolte, coglie l’occasione di fornirvi commenti riguardo la filosofia del nostro operare, esprimendo le nostre ansie e le nostre gioie, con una sensibilità rivolta alla religione (occorre Fede e Spirito di sacrificio per fare quello che facciamo), all’ambiente e al clima (che coinvolge tutti noi, in particolar modo le nuove generazioni) ed altri aspetti  della vita (sociali, culturali,...) che ci coinvolgono direttamente.  L’unico problema è il TEMPO: agli assidui lettori mensili (oltre ad altri che ci leggono direttamente dal sito web), rivolgiamo il nostro sincero e rispettoso RINGRAZIAMENTO, per continuare a seguirci e sostenerci. Buone Vacanze, Claudio

 

VORREI FARVI PARTECIPI dell’accoglienza di benvenuto (haimè, senza sonoro) che mi hanno riservato i bimbi della scuola materna, al mio rientro in giugno, con tanti CIAO e tante MANINE strette: i nostri piccoli sono una fonte rigeneratrice delle mie fatiche. Quando mi vedono, esprimono grande gioia coi loro grandi occhi luminosi e il desiderio di un contatto umano, a cui non mi sottraggo.   

Lunedì 08 alle ore 8,00 a.m. è nato un altro bimbo il cui peso è di 3 kg.; la mamma ha dato il nome JAMES SARO NGOA, per lei è il 4° figlio. In dono, come d’abitudine, abbiamo dato alcuni vestitini.

 

Mercoledì 09 abbiamo dato inizio ufficiale alla collaborazione con l’ergoterapista Daniel (dopo un periodo di prova). L’ergoterapia è una disciplina che mira globalmente ad una maggiore autonomia fisica, psichica e sociale di persone che soffrono temporaneamente o permanentemente di un handicap. L’ergoterapista valuta e prende in considerazione, per il suo trattamento, i seguenti aspetti: motricità, percezione, cognizione, comunicazione, comportamento e autonomia nella vita quotidiana. Con Daniel metteremo in funzione anche la sala gessi. Il fisioterapista Andrew collabora con Daniel per tre giorni alla settimana. Daniel mette a disposizione 30 anni di attività lavorativa di Occupational Theraphy svolta al General Hospital di Malindi. In tal modo copriamo tutte le discipline del servizio fisioterapico, offerto alla comunità di Kaembeni e dintorni.  

 

 

Giovedì 11 a Canzo (Co) evento di beneficienza in favore di “SKO” e “La Nostra Famiglia” per ricordare SOFIA. Grazie di cuore ai genitori e ai nonni di Sofia per la generosa raccolta fondi in nostro favore!!!  

 

 

 

Venerdì 12 il Dr. Nelson Kaindi (ns. consulente esterno) ha tenuto un corso agli addetti ai lavori per sensibilizzare la popolazione alla poliomelite. Il ruolo sociale del Tabasamu Hall si conferma anche in questi casi. Da Malindi a Marafa non c’è posto uguale al nostro per organizzare conferenze, convegni, riunioni, assemblee, feste, eventi,... L’edificio lo concepii a novembre 2014 alla chiusura dell’anno scolastico, la prima volta senza Marisa. Non disponevamo uno spazio per consentire a tutti i nostri alunni di svolgere uno show, uno spazio che potesse far partecipi tutti i bimbi per assaporare i risultati raggiunti e gratificarsi dei sacrifici e dell’impegno profuso nel corso dell’anno scolastico, fu così che nacque l’idea del Tabasamu Hall, fiore all’occhiello del Tabasamu Centre e che entro la fine del 2019 avrà a disposizione uno spazio di servizio antistante per l’organizzazione degli eventi, che chiamo “Reception” (in corso di costruzione), uno spazio utile e necessario, a cui ho aggiunto toilet suddivisi in M e F per i fruitori esterni del Tabasamu Hall.  

 

Stiamo organizzando la FARMACIA al Tabasamu Health Centre, in un locale dell’edificio immunizzazione: abbiamo una sala gessi, uno studio per le vaccinazioni e un locale ad uso farmacia. Ogni mese dobbiamo acquistare i materiali di consumo per effettuare gli esami clinici. Questa volta hanno riguardato i test del diabete e test di gravidanza. Stiamo lavorando per ottenere i medicinali gratuiti dalla Contea di Kilifi: Sidi e Habel hanno avuto meeting con l’Officer di riferimento .   

 

 

Come concordato con Emmanuel, lo studente universitario in Ingegneria elettronica – Università diMombasa che aiutiamo, è venuto a tenere i corsi dell’uso del computer agli studenti della 5° e 6° class:

 

Sabato 20 cena solidale (inizialmente prevista in maggio) organizzata dall’amico volontario e benefattore Moreno con famiglia in Loreto (Marche). Grazie anche a tutti i suoi amici e conoscenti che hanno partecipato.  

 

Giovedì 25 si è laureata Carlotta, figlia di Fiorella, con 110 e lode, alla Statale di Milano in Biotecnologie :

 congratulazioni!!!

Venerdì 26 giornata dedicata alle vaccinazioni, che sono previste subito dopo la nascita dei bimbi. Abbiamo creato due gruppi, di circa 30 neonati ciascuno, ogni mese. Le vaccinazioni riguardano POLIOMELITE, TETANO, TUBERCOLOSI, MORBILLO, PERTOSSE, DEFTERITE E DIARREA. I nostri funzionari sanitari Thoya Baya e Daniel hanno spiegato alle mamme la necessità e l’utilità delle diverse vaccinazioni:

 

 

 

 

Venerdì 26 arrivata la volontaria Katia da Monza (Mb), che si è subito cimentata al Tabasamu C. L’accoglienza dei nostri bimbi della scuola materna, con canti e salti, ha determinato da subito forti emozioni.   

 

Ci ha portato i vestitini per i neonati, donati dai genitori di Sofia, così continuiamo a darli alle partorienti!

 

Martedì 30 è arrivata la volontaria Fiorella da Saronno, con tante cose raccolte da amici, non solo per i bimbi,  

 

ma anche per me: GRAZIE!!! Ringraziamo oltre Fiorella, sempre super attiva e instancabile, anche Donatella e Roberto, Franco, Enrica, Mariangela e Antonio, Grazia, Anna, Caritas di Legnano e Ambulamondo.

Katia e Fiorella, insieme, hanno giocato con i bimbi e hanno aiutato nella distribuzione del cibo.   

  Martedì 30 importante meeting di Sidi e Habel al Ministero della Salute di Gongoni, con l’officer della Sub-division, per l’ottenimento di medicine gratuite. Confido che s’avvicini il momento dell’approvazione. Inoltre sono in corso le pratiche di Registrazione Permanente del Tabasamu Primary School, sezione Scuole Private, presso la Contea di Kilifi - Officer M.C.A. (Member County Assembly).  

Mercoledì 31 katia ha offerto la merenda a tutti i bimbi, grazie!!!

 

 

Fiorella ha offerto il pranzo di lunedì 05 agosto: riso e due caprette per il riso pilau: giornata speciale per la chiusura del 2° trimestre scolastico, con tanti show dei nostri bimbi, la consegna dei doni agli alunni meritevoli, .... ne parleremo diffusamente nella prossima newsletter. 

 

Gli edifici Reception e Toilet M&F, dopo aver concluso la loro struttura, il pavimento e i marciapiedi, sono in attesa dei rispettivi tetti, che appronteremo in agosto, unitamente agli impianti idrico ed elettrico.

 

 

L’organizzazione del Tabasamu Centre si è evoluta con la presenza di un totale 26 lavoratori nei vari settori:

Sister Beatrice Administration (Amministrazione)

Sister Justina Nurse (Infermiera Professionale)

Sister Susan Teacher Primary School (maestra scuola elementare e medie inf.)

Sister Cecilia Teacher Primary School (maestra scuola elementare e medie inf.)

Sidi Teacher E.C.D./Assistant Directorate (maestra scuola materna/Assistente Direzione)

Habel Head Teacher Primary School and Teacher (Preside e maestro scuola el. + medie inf.)

Edward Deputy H.T./Teacher P.S. (Vice Preside maestro scuola elementare e medie inf.)

Joyce Teacher E.C.D. (maestra scuola materna)

Janet Teacher E.C.D. (maestra scuola materna)

Hellen Teacher E.C.D. (maestra scuola materna)

Joseph Teacher P. S. (maestro scuola elementare e medie inf.)

Thomas Teacher P.S. (maestro scuola elementare e medie inf.)

Mercy Teacher P.S. (maestra scuola elementare e medie inf.)

Gladys Teacher P.S. (maestra scuola elementare e medie inf.)

Farida Teacher P.S. (maestra scuola elementare e medie inf.)

Safari Teacher P.S. (maestro scuola elementare e medie inf.)

 Salma Cook (cuoca)

Katana Help cook (aiuto cuoca)

Donald Night Watchman (guardia notturna)

Samuel Day Watchman (guardia diurna)

Salama Gardener (giardiniere)

Joyce Cleaner (donna delle pulizie)

Thoya nurse midwife (ostetrico)

Christopher Lab Technician (Tecnico di Laboratorio)

Andrew Physioteraist (Fisioterapista)

Daniel Occupational Therapist (ergoterapista)

Suddivisi per settori dunque abbiamo:

Educational (scuola): 14 maestri

Health (sanità): 5 addetti

Kitchen (cucina): 2 addetti

Watchman (sicurezza): 2 addetti

Other Services (altri servizi: contabile, pulizie giardino e edifici): 3 addetti

Dal 1° Agosto Sister Beatrice si occuperà esclusivamente di Evangelizzazione, in collaborazione con la Diocesi di Malindi, lasciando il ruolo amministrativo al Tabasamu Centre. Avremo ancora incrementi di personale nei prossimi due anni (maestri e assistente sociale), poi la situazione si stabilizzerà.

Il 2019 è un anno molto difficile (lo sarà anche il 2020), in quanto l’incremento degli addetti e dell’ammontare dei salari, con  conseguente positiva amplificazione dei servizi offerti, ha determinato un cospico aumento dei salari (soprattutto per la divisione sanità), dunque di costi. La contemporanea presenza del rimanente sviluppo edilizio, produce in me una fatica e un’ansia nella gestione e reperimento dei fondi. Mi viene incontro il fatalismo africano (vivere day by day) che ormai mi appartiene e la protezione di Marisa, nostra guida spirituale e costante riferimento, che mi ha condotto a sviluppare il Centro in modo incredibile, oltre le aspettative di tutti noi: la forza interiore che mi appartiene è da ascrivere solo a Lei.

 

SOPRA: Alcuni nostri alunni si allenano in Chiesa con gli strumenti per i canti alla celebrazione della S. Messa domenicale

 

Con la newsletter di agosto avrete tante notizie dai volontari: tutti per la 1° volta in KENYA.

Vi parlerò anche della Commemorazione di Marisa (5° anno dalla morte), inizialmente prevista per lunedì 05 agosto, in concomitanza della chiusura del 2° Trimestre Scolastico, ma per il contemporaneo svolgimento del funerale del marito di Floriana (membro del Board di S.K.O. africana), lo sposteremo di qualche giorno ...

 

NOTIZIE CHE MERITANO ATTENZIONE

 

Un fenomeno sociale tutto italiano che rilevo dall’Istat: crollo natalità, nuovo record negativo. «Persi in un anno 18mila neonati». La popolazione diminuisce senza sosta dal 2015. È spaventosa la velocità con cui calano le nascite in Italia. Un crollo. Nel 2018 rispetto all’anno precedente abbiamo perso 18 mila neonati, una flessione del 4%. Restiamo poco più di 55 milioni se al totale togliamo i residenti stranieri che sono l’8,7%. E anche la loro curva sta scendendo. Il numero di figli per donna in età fertile, ricorda il presidente della Società Italiana di Neonatologia (Sin) Fabio Mosca, «è 1,34, siamo fanalino di coda in Europa e, secondo le ultime previsioni Eurostat, nel 2050 nasceranno appena 375 mila bambini. Questo vuol dire che stiamo ridisegnando l’idea di famiglia: tre quinti dei nostri bambini non avrà fratelli, cugini e zii; solo genitori, nonni e bisnonni». Raffaele Antonelli Incalzi, professore di Medicina interna e Geriatria al campus Biomedico di Roma, sottolinea come «osservazioni epidemiologiche mostrano che si invecchia male in una società con troppi anziani». Avere dei nipoti, prosegue, «aumenta qualità e durata della vita, è stimolante sia dal punto di vista cognitivo ed emotivo sia fisico; se la situazione non cambia ci saranno sempre più spesso nonni senza nipoti, quindi minori relazioni interpersonali, aumento della depressione e delle malattie che si porta con sé». L’Italia è ai primi posti in Europa per vecchiaia. Aumentano i malati cronici e non autosufficienti, e si impenna la spesa sanitaria.

 

Nell’Angelus di domenica 7 luglio il Santo Padre ha voluto trasmettere il messaggio che la Chiesa deve impegnarsi per compiere la sua missione di annuncio e di testimonianza. Il Papa ci ha tenuto a precisare che ogni fedele può essere visto come un missionario, al quale viene data l’opportunità di apprendere dal Signore come spendersi per gli altri senza riserve.

 

Secondo il recente rapporto dell’Autorità Nazionale per la Gestione della Siccità (NDMA) il numero dei cittadini keniani a rischio malnutrizione quest’anno salirà da 1.6 milioni a 2 milioni. Si tratta soprattutto di abitanti delle zone aride e semiaride del Kenya, le aree più colpite sono Turkana, Marsabit, Isiolo, Samburu, Wajir, Garissa, Tana River e Tigania West. L'ultimo bollettino del Ministero dell'Agricoltura indica che le piogge tardive, la scarsa distribuzione e le piogge irregolari hanno condizionato negativamente il raccolto piantato precocemente nella maggior parte del paese. La farina è aumentata del 25%. Un pacchetto da 2kg ora costa Kshs. 120 dai precedenti Kshs. 90.

 

Anche quest’anno l’Earth Overshoot Day arriva in anticipo rispetto ai dodici mesi precedenti. Nel 2019 il giorno in cui le risorse della Terra terminano e si inizia a dare fondo alle riserve del Pianeta è fissato al 29 luglio. Deforestazione, erosione del suolo, perdita di biodiversità e accumulo di anidride carbonica in atmosfera sono tra gli effetti più tangibili del sovra-utilizzo di quello che il pianeta ha da offrire. Per tentare di invertire la tendenza, alcune azioni concrete da mettere in pratica subito: ridurre la componente delle emissioni di CO2 del 50 per cento, ad esempio, sposterebbe la data di ben 93 giorni; sostituire il 50 per cento di consumo di carne con una dieta vegetariana contribuirebbe a spostare la data di 15 giorni. Sono cinque gli ambiti su cui poter incidere: energia, cibo, città, popolazione, e pianeta.

 

 

 

 

2019  Solidarietà Kenya Onlus