testimonianza di Martina da Milano e Daniele da Masate

MARTINA da Milano: Caro Claudio, che dire … un’esperienza così me la ricorderò per tutta la vita!!! Ho ancora impressa nella mente la prima giornata al Tabasamu al nostro arrivo in macchina e alla bellissima accoglienza che Sidi e i bellissimi bimbi ci hanno regalato e da lì è partito tutto!

È vero abbiamo avuto la fortuna/sfortuna di capitare in un periodo in cui la scuola non era aperta e quindi c’erano meno bambini, ma grazie al tuo “summer camp” abbiamo avuto modo di legare molto con i bambini presenti ogni giorno, compreso quelli esterni al Centro.

Sai cosa ti dico?! ogni mattina mi svegliavo addirittura prima del suono della sveglia, forse perché inconsciamente non vedevo l’ora di raggiungere il Tabasamu per trascorrere un’altra giornata con loro. Bastava un sorriso o uno sguardo dei bimbi per darmi tanta serenità e davvero credo che una persona non possa chiedere di meglio.

È stato ancora più bello negli ultimi giorni vedere crescere il numero di bimbi con l’apertura del terzo trimestre scolastico, tutti con la propria divisa e orgogliosi di far parte del Tabasamu. Claudio, tu e Marisa avete creato un luogo felice, un luogo d’incontro, un luogo di gioco e di crescita per quei bimbi e fidati che non potevate fare regalo migliore alla comunità. Claudio ci stai mettendo tutto l’amore che hai nel portare avanti questo progetto e lo dimostri giorno per giorno e non posso che esserti grata per avermi permesso “nel mio piccolo” di partecipare e vivere questa esperienza unica.

Che dire oltre al mio compagno di viaggio e di vita Daniele, ho avuto modo di conoscere Davide, Daniele e Marialina con cui si è instaurato da subito un bellissimo rapporto ed è stato bello condividere questa esperienza anche con loro.

Caro Claudio, l’ultimo giorno al Tabasamu è stato intenso di emozioni, molto bello, ma anche triste perché dopo quasi tre settimane con i bimbi, ogni giorno ci hanno insegnato la spontaneità, la condivisione, l’educazione e tanti altri valori che purtroppo da noi si stanno affievolendo.

Un’altra immagine di questa esperienza che rimarrà sempre impressa nella mia mente e nel mio cuore, è stato quando siamo saliti in macchina per uscire dal Tabasamu per l’ultima volta e tutti i bimbi che abbiamo conosciuto in queste tre settimane sono corsi al cancello per salutarci un’ultima volta: è stata una bellissima manifestazione di affetto da parte loro che non dimenticherò mai, quindi caro Claudio, anche se ho lasciato il Tabasamu fisicamente, il mio cuore rimarrà sempre lì.

Grazie Claudio, grazie a tutti i bimbi del Tabasamu, grazie a Solidarietà Kenya Onlus per avermi regalato tutto questo per i miei 30 anni!!! Un abbraccio grande, grande … Martina.

 

DANIELE M. fisioterapista da Masate (Mi): Sono Daniele Moretti, un volontario di Solidarietà Kenya Onlus e vi chiedo … vi piacerebbe fare un’esperienza diversa dalla classica vacanza?

Grazie a Claudio ho vissuto con la mia compagna Martina tre settimane di agosto, veramente speciali! Fare il volontario significa aiutare, rendersi utili al progetto di Solidarietà Kenya Onlus, vivere a contatto con i bambini, saperli ascoltare e condividere con loro, i maestri e Claudio stesso, dei momenti sia di gioco, sia di formazione, sia di lavoro, veramente molto emozionanti.

Grazie a Claudio, alla sua energia e alla sua ispirazione-dedizione della moglie Marisa, che tutti ricordano come MAMA MARISA, oggi il Tabasamu è in continua crescita sia come strutture, sia come numero di bambini.

In qualità di fisioterapista-osteopata ho potuto valutare e trattare alcuni pazienti su molteplici problematiche sia di natura neurologica, sia di natura ortopedica. Tra i vari progetti c’è quello di creare un reparto fisioterapico e per farlo servono sostenitori e soldi, perciò cercherò con l’Associazione A.I.F.I. (Fisioterapisti italiani), alla quale sono iscritto, di sensibilizzare al fine di ottenere dei contributi utili allo sviluppo fisioterapico del Tabasamu.

Tabasamu in lingua swahili, tradotto in italiano significa “sorriso” e vi assicuro che sia i bambini del Centro, sia quelli del villaggio rurale di Kaembeni/Majengo, vi doneranno sorrisi e saluti che vi faranno emozionare. È stato un piacere vivere questa esperienza insieme alla mia compagna, perché l’amore e la gioia che abbiamo donato sono state contraccambiate dai bambini in una misura ben superiore a quanto immaginabile.

Semplicemente grazie!!!

2020  Solidarietà Kenya Onlus